Il turismo è più bello su due ruote

0

Il turismo è più bello su due ruote. Noi di Greenplanet, come ben sa chi ci segue, amiamo particolarmente il mondo della bicicletta e le potenzialità che questa offre per garantire salute, sostenibilità ambientale e aggregazione. Per questo ci piace parlare di cicloturismo, un modo per poter conoscere luoghi e territori utilizzando il più verde tra i mezzi di trasporto, favorendo in questo modo l’aggregazione e la condivisione di esperienze tra persone. Negli ultimi anni le attività legate a questo modo di fare turismo sono notevolmente cresciute e si moltiplicano le iniziative organizzate da enti ed associazioni che coinvolgono famiglie e gruppi. Il più delle volte però tutto questo si deve alla buona volontà di chi ama questo sport e questo mondo, che si  spende per mettere la propria esperienza e le proprie conoscenze di un territorio a vantaggio di chi vuole partecipare.

C’è invece chi ha fatto un passo in più e, anche grazie alle nuove tecnologie, ha dato vita al primo social marketplace interamente dedicato al cicloturismo. Il suo nome è Bikenbike e la finalità è chiara e semplice: consentire l’incontro tra la domanda di chi vuole vivere un’esperienza turistica in bicicletta e chi questo desiderio è in grado ed è capace di esaudirlo. I membri che entrano a far parte della web community di Bikenbike si identificano in una passione e una visione comune: conoscere il mondo in bicicletta, avvicinando a questa forma di turismo anche chi non ha mai usato la bici per viaggiare, scoprendo località e itinerari fuori dai circuiti turistici più sfruttati.

Esistono tre differenti modalità per entrare a far parte di Bikenbike. La prima, la più semplice, è quella di diventare Bike Tourist e per far questo è sufficiente registrarsi al sito bikenbike.com, potendo così individuare l’escursione più adatta, con un tour organizzato in ogni dettaglio o da un operatore del settore o da un privato.

La seconda figura è quella del Bike Ambassador. Anche in questo caso ci si registra al sito pubblicando un proprio progetto di escursione. Deve trattarsi di persone fisiche, quindi privati, che non siano operatori turistici o guide, semplicemente appassionati che vogliono trasformare la loro passione in un’attività che dia anche guadagno, potendo e volendo condividere con altri esperienze in bicicletta. La figura del Bike Ambassador privato non richiede certificazioni particolari per poter proporre un tour.

L’ultima figura è quella del Bike Ambassador Pro. Questo è un operatore del settore turistico, una guida cicloturistica o anche un’associazione o un ente che vuole valorizzare un territorio. Ciò che è necessario fare è contattare Bikenbike, creare un proprio profilo business e gestire le proprie offerte cicloturistiche in totale libertà facendo conoscere la propria attività.

Andando a scorrere tra le proposte già presenti nel sito, alcune sono di grande interesse artistico, paesaggistico e culturale. Ad esempio il bike tour “Pantalica’s biking experience”, mezza giornata alla scoperta della necropoli di Pantalica, nell’entroterra di Siracusa. La riserva naturale è prossima a 3 corsi d’acqua ed è dominata dal silenzio, dai profumi, dalla flora e dalla fauna. O ancora il “Biking in St. Erasmo Island”, un tour dell’isola di Sant’Erasmo con l’opportunità di scoprire i segreti dei prodotti di questa terra. Si verrà accolti in una fattoria, gestita da una famiglia che porterà gli ospiti al cuore dell’isola. Si scopriranno le coltivazioni di tanti ortaggi ed in particolare dei carciofi violetti di Sant’Erasmo. Infine, tra gli eventi già conclusi, ci ha particolarmente affascinato “Sulle strade del Giro d’Italia, Passo Mortirolo e Tonale”, tre giorni al seguito della Carovana del Giro d’ Italia per la 16° e 17° tappa con gli atleti impegnati sulle epiche salite del Passo del Mortirolo e del Tonale.

Per ognuna delle escursioni vengono fornite tutte le informazioni relative a durata, difficoltà, tipo di bicicletta richiesta, distanza, prezzo e servizi inclusi. Per ulteriori informazioni http://bikenbike.com

 

Lascia una risposta