Il cibo come Felicità Interna Lorda

0
138

Il cibo come Felicità Interna Lorda. Mangia la Foglia Bio nasce da un’idea di Lorenza Allari (laureata in Scienze Forestali e inventrice di un tofu da leccarsi i baffi), Carla Soffritti (comunicatrice con una grande passione per tutto ciò che è green), Pietro Tambini (ristoratore attento e consapevole), Patrizia Ziveri (cuoca creativa e insegnante di cucina naturale). Un gruppo di professionisti che hanno messo in comune le loro conoscenze e le loro convinzioni per proporre un negozio di eco-gastronomia che mette al centro dell’offerta la FIL “Felicità Interna Lorda”, con il cibo che diventa portentoso strumento per il buonumore.

E, oltre a soddisfare il piacere del palato, con un’alimentazione genuina si guadagna in bellezza, salute, forma e longevità. Un vero paradiso vegano, all’interno di un divertente e colorato locale nel centro di Parma, con l’opportunità di trovare ingredienti biologici, ricette vegetariane e vegane, dolci senza burro o altri latticini, dolcificati con prodotti naturali a basso indice glicemico, pane e pizza impastati a mano e con lievito madre, insalata russa vegana e molto altro in un banco ricco e allegro. Oltre all’acquisto diretto in negozio, è possibile ordinare da casa sia telefonicamente che online.

 Il cibo per Mangia la Foglia Bio deve essere:

SANO Sono aboliti cibi raffinati, ricchi di zuccheri e grassi idrogenati e poveri di fibra, vitamine e fitonutrienti., non a caso molti dei piatti sono realizzati in collaborazione con medici e nutrizionisti.

SOLIDALE C’è grande attenzione alla provenienza del cibo e si scelgono ingredienti frutto dell’ingegno, della creatività e del sapere. Le materie arrivano direttamente da piccoli produttori che con intelligenza e umanità si rapportano con la natura in maniera rispettosa. Persone che conoscono profondamente il loro mestiere e possono insegnarci tanto della vita. Ogni giorno si può entrare a contatto con persone che offrono il loro contributo per salvare un pezzo di Biodiversità.

SOSTENIBILE Intesa come sostenibilità ambientale, e quindi rispetto per l’ambiente; sostenibilità economica, con un utilizzo efficiente delle risorse; sostenibilità sociale, nel modo di stare in relazione con istituzioni, clienti, fornitori, contribuendo ad un miglioramento del benessere generale.

SENZA SPRECHI Sognando un mondo con meno rifiuti, ad esempio è possibile arrivare al locale con la propria vaschetta e farsela riempire enza dover utilizzare il packaging usa e getta che, anche se realizzato con materiale riciclabile, finisce sempre nel cestino. Oppure utilizzare uno dei contenitori Mangia la Foglia Bio, per i quali viene pagata una minima cauzione restituita al momento della riconsegna.

CONVIVIALE Mangia la Foglia Bio vuole alimentare lo scamBio di conoscenze. La cultura del cibo è nutrita dalla relazione e dal rapporto con gli altri: mangiare è condivisione, è un modo per stare insieme. Si dice che il cibo, una volta cucinato, rappresenti la natura che si trasforma in cultura.

Ma l’attività di Mangia la Foglia Bio non finisce qui. Si organizzano infatti corsi di cucina naturale per far conoscere i principi dell’eco gastronomia ed imparare ad assaporare piatti vegani, a base di ingredienti prodotti nel rispetto della natura. Le lezioni, al costo di 40 euro ognuna, cominciano il 3 ottobre e terminano il 5 dicembre 2017 con questo programma:

3 OTTOBRE i buongustai imparano a cucinare PIATTI A BASE DI CEREALI, ricette insolite ed originali accompagnate da verdure fresche e prodotti biologici.

17 OTTOBRE PROTEINE VEGETALI MON AMOUR si apprendono i segreti per cucinare i legumi. Una cena dall’antipasto al dolce solo legumi, ma anche loro derivati, scoprendone le caratteristiche organolettiche e nutrizionali, i migliori metodi di cottura e i condimenti per esaltarne gusto e proprietà.

7 NOVEMBRE si apprendono i trucchi per CUCINARE SENZA GLUTINE, preparando una cena dall’antipasto al dolce con legumi e derivati, scoprendone le caratteristiche organolettiche e i modi migliori di cottura, per esaltarne il gusto.

22 NOVEMBRE si scoprono TORTE SALATE E SFORMATI, con preziosi consigli per preparare focacce e sformati ideali per spuntini, antipasti o secondi.

5 DICEMBRE si chiude con la PASTICCERIA NATURALE VEGANA, per impastare dolci fatti con materie prime vegetali e dolcificanti naturali, come il malto di riso, il succo d’agave o lo sciroppo d’acero.

MANGIA LA FOGLIA bio                                                                                                  Tel. 0521282249                                                                                                  info@mangialafogliabio.com

Info e immagini Ella Ufficio Stampa e Digital PR; Ufficio: 0521 336376; Mobile: 335 8388895; E-mail: info@ella.it; www.elladigital.it

SHARE
Articolo precedenteDisegnare la natura all’Hortus Urbis
Prossimo articoloFarm Network il riso sostenibile
Luca Malgeri
Giornalista, laureato in Scienze Politiche, svolge da sempre la sua professione con grande passione, scrivendo e confrontandosi, nel corso degli anni, con tanti e diversificati argomenti. Ha iniziato con la telefonia mobile e l’information technology e poi ancora agriturismo, motori e settore casa. Negli ultimi anni si è occupato di tutto ciò che riguarda il mondo agricolo, guardando sia alla meccanizzazione, quindi trattori e macchinari, che all’enogastronomia, ai prodotti tipici, all’allevamento e al giardinaggio. Collaboratore con blog e testate online, è convinto che il futuro sia nel web e nelle potenzialità che questo offre.

LASCIA UN COMMENTO